Jan Six e Rembrandt.

articolo

Di: Franco Desiderio

Nel 2009 Jan Six XI affittò un piano di un storico palazo di Amsterdam costruito nel lontano 1665. Era la sede ideale per la sua galleria d'arte: la Jan Six Fine Art dedicata ai grandi maestri dell'arte olandese.

Jan Six XI è un giovane oggi trentaquattrenne, ma non è un appassionato qualunque; è l'undicesimo discendente di Jan Six, amico e mecenate di Rembrandt e, come tale, nato e cresciuto in una casa museo. La sua famiglia infatti abitava in un palazzo di 58 stanze che custodiva qualcosa come 100.000 opere d'arte raccolte dalla famiglia nel corso di 10 generazioni. Tra queste uno dei più famosi dipinti di Rembrandt, il Ritratto di Jan Six del 1654.

Jan Six (1618-1700) era il capostipite della famiglia, come detto amico di Rembrandt pur appartenendo ad altra classe sociale che verosimilmente commissionò l'opera ricompensando Rembrand con denaro che lo avrebbe aiutato a pagare parte dei suoi debiti.

Se questo fu senza dubbio il primo dipinto che Rembrandt fece a Jan Six, non fu però il primo ritratto. E' datata 1647 un'incisione su rame che ritraeva lo stesso Jan Six in posa per la verità assai diversa. Probabilmente la posa fu giudicata un po' troppo rurale, così che nel dipinto successivo Jan Six fu ritratto in atteggiamento assai più consono alla sua classe sociale.

Purtroppo la discendenza Six nel corso degli anni per mantenere questo patrimonio fu costretta a vendere alcuni capolavori tra cui 'La ragazza con l'orecchino di perla' di Vermeer, ma il patrimonio artistico mantenuto dalla famiglia è considerevole, così come molto importante è il patrimonio artistico di 60 opere dei maestri olandesi e fiamminghi in vendita nella galleria Jan Six Fine Art.

Il Ritratto di Jan Six è un olio su tela di 112x102 cm.


Jan Six

Data articolo: 14-10-2012


Inserisci un commento
avatar



Adv

Ricerca nel sito

Adv

 

Sostienici


Adv

Social Network